header
homepagechisonocoachingyoutubeoraritariffecontattami


Come funzionano i coaching?

Generalmente si tratta di lezioni individuali tramite Skype, i cui formati cambiano a seconda delle preferenze (vedi sotto). Se sei interessato a ricevere coaching la prima domanda che ti devi porre è la seguente:
  • voglio migliorare ed imparare il gioco?

  • oppure

  • voglio salire di divisione il prima possibile?

A prima vista le due cose possono sembrare identiche ma vi è in realtà una bella differenza:

► nel primo caso i coaching prevedono un percorso più lungo e sono volti a migliorare la propria conoscenza del gioco, perfezionare le meccaniche, imparare vari stili di gioco, capire come agire e reagire in ogni situazione e diventare dei giocatori migliori e completi sotto ogni aspetto.
In questo caso salirai sicuramente e con costanza; inoltre sarai pronto ad adattarti a qualsiasi cambio di personaggio, di ruolo e cambi maggiori del meta;

► nel secondo caso invece ci si concentra su pochi aspetti del gioco, generalmente su un unico campione e invece di imparare tutto quello che serve sapere per migliorare si impara unicamente a scalare la classifica e raggiungere quell'obiettivo facendo la stessa cosa ogni partita.

Sono modi diversi di approcciare il gioco e di conseguenza il tipo di nozioni impartite durante le lezioni: la scelta è libera!









Cosa si impara nei coaching?

I coaching servono a migliorare ogni aspetto del gioco: se ci sono domande specifiche risponderò volentieri, in alternativa partirò dagli aspetti più importanti in cui bisogna migliorare nell'immediato.

Ad esempio per un giocatore inesperto le prime cose da imparare saranno:
  • le basi del gioco;
  • le meccaniche più semplici dei propri campioni;
  • l'attenzione alla mappa;
  • le decisioni da prendere;
  • Tutto questo nell'ottica di avere un alto impatto in ogni partita e riuscire a carriare più game possibili.

    Per un jungler di alto livello invece potrei individuare:
  • errori nel pathing;
  • decisioni sbagliate in determinate situazioni;
  • meccaniche avanzate sfruttate male;
  • errori nella lettura del macrogame;

  • Sono solo due esempi generici, ma come si può notare quello che si impara a lezione è molto flessibile e si adatta soprattutto alle necessità e alle lacune di ogni giocatore.




    Non salgo per colpa del team che feedda o va afk

    Questa cosa l'abbiamo pensata tutti ad un certo punto, eppure mi dispiace ma non è vera.

    Gli afk capitano a tutti, i feeder anche, quindi qual'è l'unica cosa che può avere impatto nelle nostre partite in SoloQ?

    La performance che abbiamo con il nostro campione. Se noi giochiamo consistentemente ad un livello più alto degli altri 9 che giocano con noi, saliremo sicuramente!

    Ed è qui che entrano in gioco i coaching: se l'unico modo che esiste per salire in SoloQ è migliorare se stessi, cosa c'è di meglio di qualcuno che conosca il gioco e che lo sappia spiegare facendoci notare gli errori che facciamo e le cose su cui ci dobbiamo concentrare?

    Nella mia carriera mi sono sempre impegnato a seguire i miei "alunni" lungo tutto il percorso di miglioramento, aiutandoli a mettere un passo davanti all'altro fino a raggiungere l'obiettivo che si erano fissati senza mai demordere né tiltare. Questo metodo si è rivelato molto apprezzato oltre che estremamente efficace. Per poter osservare alcune mie lezioni consiglio di dare un'occhiata al mio canale di YouTube.









    Quante lezioni servono? Quanto ci vuole per salire?

    A questa domanda è davvero difficile rispondere dato che dipende dalla persona, dal tempo disponibile, dal punto di partenza e da una serie di altri fattori.

    Innanzitutto ci vuole voglia di migliorare e impegnarsi: i coaching non sono pillole magiche che da un giorno all'altro ti trasformano in un piccolo Faker che distrugge la SoloQ in 1v9. Generalmente si sceglie insieme la frequenza delle lezioni in base al tempo disponibile per giocare, quanti e quali aspetti vanno migliorati e qual è l'obiettivo che ci si è posti di raggiungere entro una determinata data.

    Nella mia esperienza ho coachato giocatori che hanno scalato la ladder da silver a platino nel giro di 4-5 lezioni, altri che ci hanno messo settimane per passare da silver a gold, ma tutti hanno imparato con il proprio ritmo alzando il proprio livello di gioco con costanza.

    Una cosa su cui si può sicuramente contare è che con abbastanza impegno chiunque può raggiungere il Diamante. Chiunque può migliorare e salire di divisione. Nessuno è perfetto e nessuno è arrivato al limite delle proprie capacità: anche chi ha raggiunto il master o il challenger fa sicuramente cose che possono essere analizzate e migliorate.

    In media direi che servono da 1 a 3 mesi con un paio di partite al giorno per salire di una lega intera (5 divisioni), ma come ho detto prima la cosa può essere accelerata di molto investendo più tempo e impegno nel migliorare!

    L'importante è fare il primo passo e iniziare il proprio percorso di miglioramento. Cosa aspetti? :)






    Coaching sul gameplay

    In questa modalità prenderò uno o più replay delle partite giocate di recente e le analizzerò, per poi mostrare in diretta la partita utilizzando la condivisione del mio schermo su Skype e soffermandomi su ogni situazione in cui ci sono cose da discutere o migliorare.

    Rivedremo insieme i passaggi più importanti (al rallentatore o pausando in momenti chiave) per aver tempo di capire pienamente gli errori commessi e quale sarebbe stata la cosa migliore da fare.

    Una cosa importante da tenere a mente è quanto segue: il replay non si guarda per sistemare cose accadute in passato ma per capire quali sono gli errori ricorrenti e per cercare di non ripeterli in partite future, formando il proprio decision-making e ottimizzando le proprie meccaniche.

    Come registrare un replay?

    Vi sono due metodi molto semplici per passarmi le vostre partite giocate:

        ► Il primo è giocare qualche ranked e averle a disposizione nella Match History, il client di League of Legends registra i replay di ogni vostra partita (classificata) senza che dobbiate fare altro, permettendo a me di poterli rivedere ed analizzare dal mio computer.

        ► Il secondo è registrare dal vostro pc la partita mentre giocate (con programmi gratuiti tipo OBS) e farmi ottenere il video (ad esempio uploadando la partita su YouTube).

    Entrambi i metodi vanno benissimo per iniziare, se in futuro avrò bisogno di vedere cose più specifiche (ad esempio gestione della telecamera e movimenti del cursore) ci si organizzerà a tempo debito.






    Live coaching in diretta

    Con Skype è molto facile giocare e farmi guardare in diretta la tua partita. In questo tipo di lezione generalmente guido il giocatore all'interno del game aiutandolo su numerosi aspetti:
    • come affrontare la laning phase;
    • come muoversi sulla mappa;
    • quali decisioni prendere;
    • quando e come combattere;
    • quali obiettivi prendere;
    • risposte a dubbi del momento ("recallo?", "cosa compro?");
    Una volta finita la partita sarà il mio turno di condividere lo schermo e riguardarne insieme la registrazione, analizzando situazioni che non era possibile spiegare nel mezzo dell'azione e soffermandosi su eventuali errori meccanici che non ho potuto sottolineare sul momento.

    Live coaching in DUO

    In questa modalità si gioca insieme una partita (ranked o normal) e io giocherò un ruolo che ha molta sinergia con il tuo in modo da poter discutere in diretta sulle cose da fare, su quali sono i prossimi obiettivi, sulle cose a cui fare attenzione in teamfight ecc.

    Ad esempio se sei un ADCarry, probabilmente giocherò Support per accompagnarti nella fase di lane e seguirti da vicino in tutto il mid-late game. Se sei Mid o Top utilizzerò un Jungler - e così via.
    In ogni caso sarò lì soprattutto per discutere del tuo gameplay e aiutarti a migliorare e a prendere decisioni migliori nel giro di qualche secondo.

    Come nell'altro live coaching, a fine lezione si riguarderà la registrazione per analizzare e commentare il gameplay.




    Lezione teorica

    In una lezione teorica generalmente si utilizzano risorse come statistiche, match history o semplici domande per discutere tutto quello che ti interessa, dal cosa fare in questa o quella situazione, alle build di oggetti / rune / maestrie, fino alle meccaniche meno comuni o particolari.

    Una cosa che mi viene chiesta spesso è "Cosa devo giocare? Che ruolo? Che campione?". In una lezione di questo tipo possiamo individuare cosa si adatta meglio al tuo stile e alla tua visione del gioco basandoci sulla tua esperienza e le tue statistiche, al fine di determinare quali campioni debbano diventare i tuoi "main".

    Le lezioni teoriche sono ottime anche per chi ha difficoltà a mantenere una buona mentalità in ranked, chi perde la concentrazione o si perde dettagli importanti nel vivo della partita.

    Le possibilità sono infinite, e quando si tratta di imparare e migliorare, nessuna domanda è stupida.








    Coaching ai team

    Per quanto riguarda i coaching ai team vi sono molte possibilità e preferisco discutere i dettagli con i team stessi prima di iniziare.
    Di solito le cose più richieste sono:
    • draft e team composition;
    • strategie e win condition;
    • macroplay e azioni coordinate sulla mappa;
    • comunicazione;
    • controllo della visione.
    A queste lezioni per l'intera squadra è sempre consigliato affiancare lezioni individuali, soprattutto per risolvere le lacune più importanti di ogni giocatore, imparare bene il proprio ruolo e il compito dei propri campioni nel gioco di squadra - "una catena è forte quanto il suo anello più debole" (cit. Barnard).

    Non esitate a contattarmi per informazioni o se siete interessati a sapere che tipo di percorso consiglierei appositamente per il vostro team - anche percorsi a lungo termine con obiettivi concreti nella scena competitiva.







    Niente panico: sono qui per aiutare chiunque sia interessato a trovare il percorso giusto da intraprendere per raggiungere i propri obiettivi.

      ► Quello che consiglio di solito è prenotare una lezione teorica per farti conoscere, valutare la situazione dei tuoi campioni e ruoli, vedere cosa è meglio giocare nel tuo caso, che tipo di lezioni sono adatte a te e cosa devi migliorare nell'immediato. Se in più riesci a portare un replay avremo tutte le carte in tavola per iniziare a migliorare e salire!

      ► Prova a contattarmi cliccando qui e segui le indicazioni: in questo modo posso rispondere alle tue domande ed eventualmente ci possiamo accordare per una prima lezione.

    Quale tipologia di lezione scegliere?

    Come detto prima, quello che consiglio di fare è partire con una lezione teorica, poi alterneremo lezioni sul gameplay e live coaching in base alle necessità e alle preferenze.

    Per quanto riguarda il metodo da scegliere devi vedere quali sono le tue priorità: vuoi assolutamente avere la skin premio per chi raggiunge il Gold in questa stagione e rimane poco tempo? Vuoi avere il bordino Platinum a tutti i costi? Oppure vuoi imparare il gioco, diventare un giocatore solido che può performare bene in ogni partita, magari raggiungere il Diamond ogni stagione anche con l'evolversi di League of Legends?

    Prenditi il tempo di scegliere bene e contattami appena vuoi iniziare a migliorare e salire!